www.tordofranciacorta.it


Vai ai contenuti

Allevamento


Ottobre è il mese più idoneo per selezionare un maschio e due femmine da inserire nella voliera grande, presentano una buona muta e tendono da essere più tranqulli e mansueti.
Osservo il comporatmento del maschio in rapporto alle due femmine fino a Febbraio avanzato e tolgo la femmina che più litiga col maschio, può sembrare una banalità ma risolve notevoli problemi di accoppiamento in futuro,
nel corso degli anni con il metodo sopra descritto ho trovato coppie che restano insieme tutto l'anno con ottimi risultati.
In Aprile i tordi abbozzano il nido e cominciano i preparativi per la deposizione delle uova, in questa fase è molto importante non fare mancare il cibo a terra.


Quando il nido è pronto inizia la deposizione delle uova, una ogni giorno, prevalentemente nelle ore centrali del mattino, solitamente 4 o 5 in numero variabile da alcuni fattori quali età degli esemplari, clima o fertilità della coppia.
Terminata la fase di deposizione delle uova comincia la cova vera propria, dopo 11/13 giorni nascono tutti i pullus.
Passati 6 giorni dalla schiusa tolgo i pulcini e li porto nel nido artificiale, con particolare cura a mantenerli al caldo e si comincia la nutrizione allo stecco con il pastello
importante per i primi mesi è la presenza dell' uomo, sopratutto con le mani, bisogna sempre stimolare la nidiata con qualcosa, una tarma o semplicemente avvicinare le dita per l'imprinting al becco.

Home Page | Il Tordo bottaccio | Allevamento | Nutrizione | Il nido | Le gabbiette | I rimedi | Gallery | La scuola di canto | Link amici | Contatti | Donazioni | Meteo | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu